Passate le festività, Fiorillo e compagni sono tornati a lavorare con la mente rivolta alla gara del 19 gennaio all’Adriatico con la Salernitana. Ma intanto irrompe il mercato. Non è un mistero che la società voglia regalare una prima punta a Zauri, ma deve sfoltire un organico ampio. E fra i tanti giocatori segnalati in uscita c’è anche l’esperto difensore Gennaro Scognamiglio, accostato alla Juve Stabia.

Scognamiglio, cosa c’è di vero?  
«Ma io sono di quelle parti (ndc è di Gragnano) e ho degli amici con cui ho parlato quando sono tornato a casa per le feste, ma non so nulla. E non mi ha mai detto nulla il mio procuratore (Mario Giuffredi, ndc). Io sto bene a Pescara e voglio chiudere la stagione qui. Ho un altro anno di contratto (30 giugno 2021) per cui la mia volontà è di continuare a giocare a Pescara. Se poi dovesse arrivare una richiesta, valuteremo insieme».

La sosta così lunga è fastidiosa?  
«Non credo, ci farà tirare il fiato e recuperare giocatori acciaccati. Tornare in campo dopo tre settimane è anche un punto interrogativo. Stare insieme ad allenarci può farci bene, anche se poi sarà il campo a dire se avremo lavorato bene come spero».

 Come giudica la sua stagione?  
«Credo positiva. Non ho avuto particolari problemi fisici, e spero di aver dato un contributo alla squadra per raggiungere i risultati che abbiamo fatto fino a oggi. Non nego che mi manca il gol (4 con i biancazzurri nella passata stagione) e per questo mi auguro di poterne fare qualcuno in questo girone di ritorno».
Quali gli obiettivi del Pescara?
«Migliorarci sempre e fare il massimo. Siamo vicini ai play-off e dunque dobbiamo cercare di fare di più per entrare nei primi otto posti. Quello di B è un torneo difficile, ma siamo qui per poter fare il meglio possibile per i nostri tifosi».
 Derby vero con la Salernitana.  
«Soprattutto una gara importante per noi. Sappiamo di affrontare una squadra forte e con un bravo allenatore. Dovremo prepararci bene perché nel girone di ritorno inizia un altro campionato. Vogliamo ripartire bene e per questo stiamo lavorando molto in questi giorni anche per riscattare la sconfitta dell’andata (all’Arechi Scognamiglio non giocò per squalifica, ndc)».
GIEFFEPRESS