In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Mario Giuffredi, agente: “Faraoni a Napoli? E’ troppo presto per parlare di mercato adesso. Non nascondo mai nulla, Giuntoli ha espresso la sua volontà di volere Faraoni che piace anche a Gattuso. Sicuramente dobbiamo andare avanti, fare quello che abbiamo sempre fatto. In momenti di difficoltà mi ricordo sempre della canzone dei Queen “The show must go on”, la vita è uno show e come tale – nonostante le difficoltà – deve andare avanti. A sinistra abbiamo Mario Rui, Biraghi, Parisi e Pezzella, a destra Hysaj, Di Lorenzo, Laurini, Conti e Faraoni. Hysaj è un giocatore che per tre anni è stato il migliore in Serie A e in questo periodo di campionato e Coppe giocato con Gattuso, ha dimostrato di essere di alto livello. Ma è quasi impossibile resti al Napoli, non avranno mai una scortesia da parte mia alla società azzurra, ma è giusto separare le strade. Calo di prezzi causa Coronavirus? No, il valore dei giocatori è definito da anni di carriera. Bisogna vedere come finisce, siamo tutti preoccupati che non finiscono i campionati, se vengono annullati ci sarà una situazione deficitaria: è la mia paura. Facendo fare dei turni infrasettimanali, facendo uno sforzo tutti quanti, gli Europei vanno rinviati al 2021. Il calcio è una parte prioritaria della nostra vita, stiamo vivendo tante giornate difficili, come se mancasse qualcosa: la solidarietà va a tutti. Veretout? A Gennaio il Napoli ha chiamatola Roma che non ne ha neanche voluto parlare e Jordan è contento di stare alla Roma. Sento tante critiche al governo ed al mondo del calcio, ma tutti hanno fatto il proprio dovere al momento giusto. Ho sentito tutti i miei giocatori e sono un po’ angosciati, giù di morale, ripartire sarà difficile”.