Mario Giuffredi è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli rilasciando alcune dichiarazioni: “Gattuso ha detto tutta la settimana che con il Lecce sarebbe stata una partita trappola e non si fidava dei risultati, era pronto a qualsiasi cosa. I primi 30 minuti sono stati ottimi, se avessero fatto subito due gol sarebbe stato diverso. Sarà un problema di testa. Se fossi stato Gattuso, avrei confermato la squadra che ha giocato nelle ultime gare. Forse ha pagato la presenza di Maksimovic e Koulibaly che tornavano dagli infortuni. Mario Rui con il Lecce ha fatto una buona partita ed è tra quelli che ha giocato meglio. Ha creato palle gol importanti. Sta dimostrando di essere giocatore con qualità e continuità, faccio fatica a trovare qualche suo errore nelle ultime partite. Ha due anni di contratto, se dovesse essere confermato, si dovrà parlare di rinnovo. Non so se mai hanno giocato insieme Di Lorenzo, Makismovic e Koulibaly. Gattuso ha messo Di Lorenzo nel suo ruolo naturale, ma ha pagato il fatto che per 2 mesi ha giocato centrale. Devi riassestare nel tuo ruolo alcune cose. Forse Gattuso poteva mettere dentro uno dei due e non tutti e due insieme. Il Napoli sa la sua situazione, attendiamo risposte. C’è la volontà di rinnovare per essere ceduti in estate. Non voglio tenere due giocatori nello stesso ruolo e nella stessa squadra. Ha mostrato di essere tornato al livello di Sarri”.