Mario Giuffredi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

“Io non sento mai i giocatori prima della partita, li lascio in pace. Scoprirò domani chi gioca quando guarderò la partita. Il PSG è una delle squadre più forti al mondo ma penso che il Napoli possa fare bella figura ed essere competitivo. Credo che i miei giocatori, come tutti quelli del Napoli, devono dimostrare di saper marcare quei grandi campioni del PSG. Ho un’idea molto personale relativamente ai calciatori e cioè che tutti possono migliorare. Anche quelli meno dotati tecnicamente. Ovviamente ogni calciatore deve migliorare in ogni sua situazione, come nel caso di Mario Rui, che, a mio avviso, nell’ultima stagione sta migliorando molto la fase offensiva e mi sta sorprendo sempre più. Sta facendo alla grande ciò che faceva meglio già ad Empoli. Dopo l’infortunio di Roma si è ritrovato a giocare a Napoli con continuità, poi è andato al Mondiale e ha iniziato a giocare la Champions col Napoli. Così si accresce il bagaglio internazionale di un calciatore e ciò ti dà fiducia e ti fa credere ulteriormente in te stesso”.