Mario Giuffredi  ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Marte svelando anche un importante retroscena di mercato: “Senza quella clausola probabilmente quest’estate sarebbe andato al Chelsea, la gente dimentica che Elsi è stato uno dei terzini con il rendimento migliore d’Europa, poi se bastano 2-3 partite meno buone per farlo diventare un brocco. Io dico sempre che bisogna far parlare tutti e poi rispondere sul campo. Chi lo critica probabilmente è abituato a non sbagliare mai, noi invece siamo comuni mortali”.