Il difensore dell’Empoli, Giovanni Di Lorenzo, ha commentato la vittoria degli azzurri contro la Sampdoria ai microfoni di Radio Lady: “Era una partita importante quella di oggi per noi, come quelle delle ultime settimane. Sapevamo della difficoltà, ma l’abbiamo approcciata bene. La qualità della Samp è venuta fuori, ma noi siamo stati bravi a rimanere in gara. Oggi tutti hanno dato il 100% e si è visto: è stata una vittoria fondamentale che ci farà lavorare bene in vista della prossima partita”.

Com’è la condizione fisica? “Stiamo bene, secondo me. E’ normale che in alcune partite ti senti meglio e in altre meno bene. Quella di oggi è stata la vittoria del gruppo: qualche acciaccatura c’era, ma alla fine siamo riusciti a vincere la prima gara in trasferta della stagione. Adesso ci prepareremo alla prossima battaglia contro il Torino”.

Sul rigore sbagliato da Caputo sei stato rapidissimo: “Bisogna sempre pensare in negativo. Io ero pronto a un possibile errore, noi che rimaniamo sulla linea dobbiamo essere preparati a una possibile ribattuta. Ciccio ha stretto i denti ed è sceso in campo: siamo dispiaciuti per il rigore sbagliato da lui, ma felici per la vittoria”.

Anche i tifosi continuano a sostenervi: “Oggi come in altre trasferte i nostri tifosi si sono fatti sentire. Siamo riusciti a regalargli una vittoria e siamo felici di questo: ora abbiamo bisogno di tutto il nostro pubblico al Castellani domenica contro il Torino. Qualche settimana fa eravamo morti, adesso siamo lì a lottarcela. Non abbiamo fatto niente, ma ci proveremo fino in fondo“.